headernews

on oltre 1000 ospiti e 200 imprese partecipanti, sarà articolato in case studies, tavole rotonde, keynote speeches. Ultimo giorno dedicato a Career Day e Start UpDay.
 
Firenze, 13 aprile 2018 -- Avrà luogo a Firenze, dal 18 al 20 aprile, la Conferenza internazionale “IT4Fashion 2018”. Con oltre 1000 ospiti e 200 imprese partecipanti, tra cui tutti i principali marchi del settore, l’evento (giunto all’ottava edizione) costituisce il principale appuntamento dell’anno dedicato all’innovazione tecnologica nel mondo della moda e dell’abbigliamento.
 
“Seguendo una formula collaudata, spiega Rinaldo Rinaldi, docente di Operations Management alla Facoltà di Ingegneria dell’Università di Firenze e organizzatore di IT4Fashion 2018, l’evento si articolerà in 150 tra presentazioni di case studies e tavole rotonde, con la partecipazione di esponenti dei più importanti player del settore, a cui si aggiungerà un’area espositiva con le novità più significative, hardware e software, ideate per supportare l’intero ciclo di vita dei prodotti”.
 
La gamma degli argomenti che saranno affrontati sarà estremamente varia: dallo sviluppo dei prodotti (New Product Development or NPD) al Customer Relationship Management (CRM), dalla pianificazione delle risorse d’impresa (ERP, Enterprise Resource Planning) al Supply Chain Management, dagli strumenti di business intelligence ai software in grado di misurare la customer experience, dal design virtuale alla piattaforme 3D & 2D.
 
Attraverso l’alternarsi di sessioni plenarie e sessioni parallele, i primi due giorni di “IT4Fashion” (18 e 19 aprile) daranno quindi vita a un percorso finalizzato a tracciare gli scenari futuri del mondo della supply chain. I relatori si concentreranno infatti su sei principali argomenti: Data Intelligence, Digital Creative Platforms (3D & 2D), 3D Virtual Design, PLM Platforms, Downstream & Upstream digitally connected supply chain.
 
L’ultima giornata della Conferenza (20 aprile) vedrà la novità, quest’anno, di un “recruiting day”, destinato a creare contatti tra le aziende e i giovani talenti, e di uno “startup day”, con l’assegnazione del “IT4Fashion Innovation Award” all’iniziativa ritenuta più innovativa e interessante, scelta tra tredici finalisti.
 
Sede di “IT4Fashion 2018” sarà la struttura de Le Pagliere (Giardino delle Scuderie Reali, via Niccolò Machiavelli 24), a Firenze.
 
Per iscriversi www.it4fashion.org/exhibition/registration/
 
oooOOOooo
 
Per informazioni:
Sara Carlisi                                                                          Giorgio Vizioli
IT4Fashion event consultant                                               Studio Vizioli & Associati Milano
 Mobile: +39 3397751024                                                     t.3355226110, 0248013658  
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.                                                   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in News

Salvatore Cicco: “S’16 è la perfetta espressione del terroir che lo esprime: in cui la natura e la rispettosa opera dell’uomo danno origine a un prodotto unico”

  Milano, 13 marzo 2018 – È arrivato “S’16”, Syrah Bio in purezza di Tenuta San Giaime. Ottenuto da uve Syrah, il millesimo 2016 conferma le caratteristiche che rendono unico questo vino, ampliando ulteriormente una ricchissima gamma di aromi e gusti.   “Se il vino, commenta Salvatore Cicco (Tenuta San Giaime), è stato giustamente definito l’espressione liquida dell’identità di un territorio, il nostro Syrah S’16, ne è la più valida conferma. Vendemmia dopo vendemmia, infatti, questo rosso di montagna (le uve sono allevate a 1000 metri di altezza, nei pressi di Gangi, che è stato riconosciuto come il Borgo più bello d’Italia), si propone sempre di più come la perfetta sintesi dei valori e delle caratteristiche del terroir che lo esprime: le Madonie.

Estrema propaggine dell’Appennino in terra di Sicilia, Patrimonio dell’Unesco, scrigno di bellezze, questi monti, con il loro suolo e un clima caratterizzato da forti escursioni termiche, sono determinanti per consentirci di produrre S’16”.   “Ma S’16, prosegue Salvatore Cicco, è figlio anche dell’opera dell’uomo: in tutte le fasi della produzione, gli trasmettiamo infatti la nostra passione, l’amore per la tradizione e la cultura della nostra terra, la nostra capacità e il nostro rispetto per la natura”.  

Ne risulta un vino di intrigante complessità ma al contempo molto equilibrato, adatto ad accompagnare piatti importanti, ma anche, valorizzandole, sapienti preparazioni casalinghe.

Di colore rosso rubino, all’olfatto S’16 regala note di frutta rossa, frutta sciroppata e anche frutta secca, in particolare una mandorla lievemente tostata. Al palato mantiene ciò che aveva promesso al naso: è infatti pieno, caldo, rotondo e molto piacevole. Servito a una temperatura ideale di 16°-18°, si abbina con pietanze di carni rosse alla griglia e in tegame, arrosti e selvaggina e si sposa a meraviglia con formaggi stagionati.  

Allevato su filari a controspalliera, le viti sono impiantate su terreno tendente all’argilloso, e potate a cordone speronato. Dopo un passaggio in vinificatori di cemento, realizzati per lavorazioni in biodinamica, S’16 è stato affinato per nove mesi in botti di rovere di secondo passaggio e ha riposato per altri tre mesi in bottiglia.  

oooOOOooo

http://www.tenutasangiaime.it Da oggi S'16 è disponibile anche su winelivery!  

er informazioni. Ufficio Stampa Tenuta San Giaime c/o Studio Vizioli & Associati Milano, Giorgio Vizioli, t. 3355226110, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Rosella Trombetta, t. 0248’013658, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

 

Pubblicato in News

Corsico.13 marzo 2018  Con Pac 6000, 6500, 8000 e 8500, Dräger offre una nuova serie di rilevatori portatili monogas. Oltre aI monitoraggio di gas standard quali monossido di carbonio (CO), idrogeno solforato (H2S), anidride solforosa (SO2) e ossigeno (O2) (Pac 6000 e 6500), i nuovi dispositivi rilevano anche sostanze speciali quali ozono, fosgene e biossido di azoto (Pac 8000 e 8500). Inoltre, Pac 8500 è disponibile anche con un doppio sensore per H2S/CO o O2/CO e un sensore CO con compensazione dell'idrogeno. Ciò riduce significativamente l'influenza dell'idrogeno sull'indicazione del monossido di carbonio.

Poiché la misurazione di gas rapida ed efficace è estremamente importante in  ambito industriale, i rilevatori della serie Pac forniscono risultati veloci, precisi e attendibili e sono molto facili da usare. Gli utenti possono scegliere tra 18 sensori a lunga durata che permettono di misurare sino ad un massimo di 33 gas. La batteria industriale ha  una durata di due anni, senza sostituzione. Gli accessori della serie precedente possono essere utilizzati anche con i nuovi dispositivi.   Facile da usare con un design robusto

Il "D-Light" integrato mostra all'utente se il rilevatore è operativo e pronto all'uso. Oltre alla concentrazione di gas attuale, l'ampio display fornisce anche altre importanti informazioni, quali ad esempio lo stato di carica della batteria, il gas misurato o la durata residua.

La serie Pac è performante anche in condizioni d’impiego estreme. I sensori possono essere utilizzati in un intervallo di temperatura da -40 a +55 °C. Un filtro a membrana facilmente sostituibile protegge il sensore da sostanze estranee quali la polvere o i liquidi. L'involucro antiurto e resistente agli agenti chimici soddisfa i requisiti IP68. Ogni variante di sensore è identificata da un codice colore, rendendo lo scambio praticamente impossibile.

I dispositivi della serie Pac visualizzano la massima concentrazione misurata. Sono inoltre provvisti di segnalatori di allarme ottici-acustici e a vibrazione.   Pac 6000, 6500, 8000 e 8500 sono prodotti da Dräger Safety AG & Co. KGaA     Dräger. Technology for Life® Dräger è un'azienda leader a livello internazionale nel settore della tecnologia medica e della sicurezza. I nostri prodotti proteggono, sostengono e salvano vite. Fondata nel 1889, Dräger ha raggiunto nel 2017 un volume d'affari a livello mondiale di circa 2,6 miliardi di euro. L'azienda di Lubecca è rappresentata in più di 190 paesi e conta globalmente più di 13.000 dipendenti. Per ulteriori informazioni visitare il sito web www.draeger.com      

Studio Giorgio Vizioli e Associati Corso Vercelli 9 20144 Milano Tel: 0248013658 Fax: 0289056908 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.studiovizioli.it  

Pubblicato in News

Dalle 9 alle 17, Istituto degli Innocenti (piazza della Santissima Annunziata 12). Inoltre, due “Key Note Speeches” su Sales & Operations Planning e Supply Chain Finance.

Milano, 22 febbraio 2018 -- Appuntamento di grande interesse per il mondo della logistica quello del prossimo primo marzo a Firenze. Nel corso del workshop “LogiDay”, organizzato da LogisLab (laboratorio dell’Università di Firenze) in collaborazione con CSCMP (Council of Supply Chain Management Professionals) Italy Roundtable, saranno approfondite le sfide della logistica distributiva dei settori moda e abbigliamento, farmaceutico-elettromedicale e agroalimentare-vitivinicolo: ambiti di attività, criticità, soluzioni e tecnologie, attraverso l’esame di casi ed il confronto di esperienze.   Alla Tavola Rotonda sul Fashion, che sarà moderata da Igino Colella (presidente CSCMP Italy Roundtable), parteciperanno Lorenzo Bollani (Tesisquare), Fabio Del Vecchio (LGI, Kering Group-Gucci), Matteo Fauri (Movimoda), Paolo Guidi  (Kuehne+Nagel) e Riccardo Verdoia (LuisaViaRoma).   La Tavola Rotonda sul Pharma sarà invece moderata da Simona Bellocci (Fondazione Sistema Toscana) e vedrà gli interventi di Domenico Fazio (Esaote), Bino Fulceri (Interporto Toscano), Filippo Giabbani (Regione Toscana), Paolo Guidi (Kuehne+Nagel), Antonello Pallotta (Eli Lilly Italia)  e Andrea Paolini (Fondazione Toscana Life Sciences).   Alla Tavola Rotonda sul Food&Wine, moderata da Marco Bonomi (membro del Direttivo CSCMP Italy Roundtable), parteciperanno Dario Faccin (Tenuta Carobbio), Horst Müller (Kuehne+Nagel), Roger Rossini (Ruffino) e Leonardo Vallone (Allegrini).   “Il programma della giornata, spiega Rinaldo Rinaldi, docente di Operations Management alla Facoltà di Ingegneria dell’Università di Firenze, prevede anche due “Key Note Speeches”: Igino Colella approfondirà vantaggi e criticità nella creazione del processo di Sales & Operations Planning, mentre Enrico Camerinelli (vicepresidente CSCMP Italy Roundtable) illustrerà come ottimizzare il Supply Chain Finance”.   “LogiDay, commenta Igino Colella, costituisce un importante momento di contatto e di confronto tra mondo dei fornitori e aziende che usufruiscono dei servizi alla ricerca di soluzioni più economiche e/o più performanti: per CSCMP è un modo efficace di applicare il motto Connect, Develop, Educate insieme ai professionisti dell’Italia Centrale.”   “Abbiamo deciso di prendere parte a LogiDay, spiega Paolo Guidi, Sales & Marketing Director Kuehne+Nagel, proprio per i temi che saranno affrontati e gli spunti di analisi su cui si focalizzerà: una presenza che abbiamo ritenuto necessaria per mettere a disposizione il nostro know how ed expertise nei vari settori per aumentare il business in mercati che impongono la personalizzazione di prodotti e servizi, per il singolo cliente e in qualsiasi parte del mondo”.   Realizzato con il patrocinio della Regione Toscana, LogiDay avrà luogo dalle 9 alle 17, al Salone Brunelleschi dell’Istituto degli Innocenti, in piazza della Santissima Trinità. La partecipazione a LogiDay è riservata alle aziende committenti ed è gratuita, previa iscrizione. Per informazioni e registrazioni: www.logiday.it   Per ulteriori informazioni, anche  in merito a opportunità di sponsorizzazione: ufficio stampa Italy RoundTable CSCMP (Council of Supply Chain Management Professionals), Studio Vizioli & Associati Milano, Giorgio Vizioli (3355226110, 0248013658) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Pubblicato in News

Dal Palaghiaccio di Bergamo al Palalido di Milano, dal Museo del Tennis Club Ambrosiano al PalaLeonessa di Brescia

Milano, 20 febbraio 2018 – Numerosi interventi nel settore dello sport hanno caratterizzato la recente attività di Soluzione Massetti, partecipata dal Gruppo Cava di Trezzano: tutti progetti di grande prestigio, che hanno valorizzato l’elevata professionalità della società.

Di particolare rilievo, la partecipazione nella realizzazione del Palaghiaccio di Bergamo: una struttura di circa cinquemila metri quadrati, con due piste destinate al pattinaggio (artistico, sincronizzato e short-track), che sorge nell’area dismessa in passato occupata da Italcementi.

Molto significativa l’opera di ristrutturazione e riqualifica del Centro Sportivo Palalido di Milano, radicalmente rinnovato rispetto allo storico impianto che fu per anni il tempio del basket milanese, all’epoca dei trionfi a livello nazionale ed europeo. Con l’intervento in oggetto, il nuovo Palalido è destinato a ospitare nuovamente competizioni di pallavolo e basket ai massimi livelli, riprendendo il proprio posto tra i riferimenti degli sportivi milanesi.

Sempre a Milano, Soluzione Massetti è tra i protagonisti della realizzazione del Museo del Tennis Club Ambrosiano, esempio unico nel suo genere in Italia, con ambienti e scenari digitali interattivi in cui immagini, suoni e luci coinvolgono il visitatore e lo rendono partecipe dell’ambiente. Realizzato su una superficie di oltre mille metri quadrati permetterà al visitatore di interagire con campioni del passato e attuali per studiarli e sfidarli in partite virtuali, rivivere o, per i più giovani, scoprire, incontri storici rimasti nella memoria collettiva.

Di grande pregio, infine, l’intervento al PalaLeonessa di Brescia, il nuovo palazzetto dello sport che ospiterà il Basket Brescia, edificato sulle ceneri del glorioso EIB: un progetto ambizioso che vede ancora Soluzione Massetti in prima linea per realizzare spazi sportivi, offrendo le proprie tecnologie e il proprio know how d’avanguardia.

Costituita nel 2014, Soluzione Massetti è leader per la posa e la messa in opera di massetti di altissima qualità, realizzati con materiali CE certificati in opera. La società è partecipata dal Gruppo Cava di Trezzano, una delle più importanti realtà del Nord Italia nei settori della produzione di sabbia, movimento terra e demolizioni, riciclo di inerti e smaltimento di rifiuti, da cantiere e non.

oooOOOooo

Per ulteriori informazioni: Ufficio Stampa, Studio Giorgio Vizioli & Associati Giorgio Vizioli 3355226110 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in News

Il giro d’affari cresce globalmente di oltre 10 miliardi di euro rispetto al 2017. Arrivi dall’estero: la Germania consolida il primo posto, calano francesi, cinesi e americani.

Milano, 1° febbraio 2018 -- I dati sull’andamento del settore turistico alberghiero nel 2017 (Trademark Italia) che saranno presentati e commentati in occasione della consegna del XXIII Premio Excellent (a Milano, il 12 febbraio p.v.), confermano la rilevanza di questo comparto per l’economia italiana e il suo importante contributo alla formazione del PIL, che supera il 10% se si considera anche l’indotto.

In termini valutari, nel 2017 il giro d’affari del settore è stato di 174 miliardi di euro (dieci in più del 2016) compresi 64 miliardi di indotto. Scomponendo il dato, si evidenzia una crescita tendenziale del turismo italiano rispetto al turismo straniero, con una inversione di tendenza (33%-67% nel 2017, 34%-66% nel 2016, 33%-67% nel 2015).

Per quanto riguarda la ricettività (otto milioni e 80 mila posti letto, nel 2017), si registra un leggero aumento (più 90 mila), determinato dalla conferma della crescita di presenze in alloggi turistici (più 70 mila) e in altre strutture ricettive (più 30 mila), mentre prosegue il calo di campeggi e villaggi, con 10 mila posti letto in meno.

Confermati anche per il 2017 i dati relativi all’incidenza sull’occupazione: il comparto continua a dare lavoro a due milioni e 600 mila persone (pari al 12% della forza lavoro italiana), di cui un milione e 700 mila diretti e 900 mila indiretti.  

Per ciò che concerne infine le dinamiche relative ai paesi di provenienza dei turisti stranieri, la Germania consolida il primo posto, con un incremento di presenze dal 27,7% a 28,4% del totale. Francia (seppure in leggero calo: da 6,8% a 6.7%) e Gran Bretagna (stabile sul 6,5%) mantengono le posizioni di rincalzo, mentre si assiste a una generalizzata diminuzione delle quote di turisti statunitensi (da 6,1% a 5,8%) e, con una marcata inversione di tendenza, cinesi (da 62,8% a 2,2%).

oooOOOooo

Per ulteriori informazioni, Ufficio Stampa Premio Excellent 2017 c/o Studio Giorgio Vizioli & Associati Giorgio Vizioli (3355226110) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Rosella Trombetta 0248013658) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Pubblicato in News

Il nuovo anno inizia alla grande per Fidani Healthy Food. L’intera gamma di prodotti Fidani sarà infatti tra i protagonisti di “Bellavita Expo” che avrà luogo ad Amsterdam dall’8 al 10 gennaio 2018.

La manifestazione, che ha carattere itinerante, ha lo scopo di far conoscere, attraverso sei appuntamenti nelle principali città del mondo (Londra, Chicago, Toronto, Città del Messico, Amsterdam e Varsavia) le eccellenze del Made-in-Italy enogastronomico.

Non potevano dunque mancare le specialità Fidani Healthy Food che lo scorso anno hanno già conquistato il pubblico londinese aggiudicandosi il Primo Premio Assoluto nella Categoria Food con la Crostata di marmellata d’Uva, le “Tre Stelle” con il dolce tipico abruzzese (il Bocconotto) e le Due Stelle con i Cookies Farro e Cocco e il particolarissimo Coffee Break.

Con queste premesse non resta che rimanere con il fiato sospeso fino al 10 gennaio…gustandosi nel frattempo una specialità Fidani, disponibile su www.fidanifood.it o su www.ventis.it

La gamma Fidani Healthy Food, tutta rigorosamente senza lattosio, è suddivisa in tre categorie: biscotti (di cui quattro tipologie senza glutine), crostate (tra cui una varietà senza glutine) e i bocconotti, tipici dolci abruzzesi (con e senza glutine). Un assortimento che comprende anche dolci senza zucchero, senza uova e senza nichel.

Costituita nel 2016, Fidani Healthy Food nasce come evoluzione della società Pan di Zucchero, laboratorio di pasticceria di Annamaria Fidani, con oltre 20 anni di esperienza, nel corso dei quali sono state messe a punto ricette uniche nel loro genere: preparazioni di alta qualità, sane, innovative e, soprattutto, prodotte in modo completamente artigianale.

Ufficio Stampa FIDANI Healthy Food c/o Studio Giorgio Vizioli & Associati corso Vercelli, 9 – 20144 Milano ufficio.stampa@studiovizioli c.3355226110, t.0248013658, f.0289056908.

Pubblicato in News

Crostate, biscotti, cookies, specialità e dolci tipici, accompagnati dai prestigiosi vini della Cantina Marramiero

Milano, 6 dicembre 2017 – Quest’anno il  Natale, oltre a essere dolcissimo, sarà anche senza lattosio e, a volte, senza glutine, con i Cadeaux che FIDANI Healthy Food ha preparato per i propri clienti.  Ricche confezioni, da regalare o (perché no?) da acquistare per la propria famiglia, con diversi assortimenti di prodotti, tutti golosi e salutari. Un modo per condividere con le persone care le crostate, i biscotti, i cookies, le specialità e i dolci tipici che danno vita alla gamma FIDANI Healthy Food.

In molte confezioni, inoltre, è compresa una bottiglia di vino o di spumante della prestigiosa Cantina abruzzese Marramiero, ottenuto dalle stesse uve utilizzate per i prodotti FIDANI Healthy Food.

Cinque i Cadeaux proposti da FIDANI Healthy Food: ROYAL (Crostata di Uva, Bocconotto senza lattosio, Cookies Farro e Cocco, Biscotti Coffee Break, Ginger Bread, Vino Cotto Livia Marramiero); DE LUXE (Crostata di Uva, Bocconotto senza lattosio, Cookies Farro e Cocco, Stelline Cacao e Nocciola, Ginger Bread, Vino Inferi Montepulciano doc Marramiero); ELEGANT (Crostata di Uva, Cookies Farro e Cocco, Stelline Cacao, Ginger Bread, spumante Marramiero Brut); CHARME (Bocconotto senza lattosio, Stelline Cacao e Nocciola senza lattosio, Cuore di Castagna senza lattosio e senza glutine, Ginger Bread, Spumante Marramiero Brut); GOURMET (Bocconotto senza lattosio e senza glutine), Cuore di Castagna senza lattosio e senza glutine, Stelline Cacao e Nocciola senza lattosio, Ginger Bread).

Le confezioni regalo sono disponibili su ordinazione, telefonando al numero 393.949.1029 o scrivendo all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..   Costituita nel 2016, Fidani Healthy Food nasce come evoluzione della società Pan di Zucchero, laboratorio di pasticceria di Annamaria Fidani, con oltre 20 anni di esperienza, nel corso dei quali sono state messe a punto ricette uniche nel loro genere: preparazioni di alta qualità, sane, innovative e, soprattutto, prodotte in modo completamente artigianale. Tutta la gamma FIDANI Healthy Food è in vendita online www.fidanifood.it

oooOOOooo

Ufficio Stampa FIDANI Healthy Food c/o Studio Giorgio Vizioli & Associati corso Vercelli, 9 – 20144 Milano ufficio.stampa@studiovizioli c.3355226110, t.0248013658, f.0289056908.

Pubblicato in News

Corsico 12 ottobre 2017 -  Eran centoottanta, eran giovani e forti e…sono tutti arrivati in cima! A Mezzano, nel cuore del Trentino, i Vigili del Fuoco più coraggiosi hanno affrontato una prova davvero impegnativa, in notturna: percorrere a piedi 4.650 metri fino alla meta posta a 575 metri di dislivello dal punto di partenza, lungo strade e sentieri nei boschi, con una pendenza media del 14%, il tutto in completo assetto operativo vale a dire indossando tuta, scarponi, maschera, bombola e autorespiratore.

Una competizione la cui finalità era quella di confrontarsi sui mezzi di protezione delle vie respiratorie e dove dunque Dräger non poteva mancare.

Ai nastri di partenza è stato infatti allestito un punto espositivo Dräger con i principali dispositivi di protezione pensati per le impegnative missioni dei vigili del fuoco tra cui l’autorespiratore PSS 4000 con manometro Tx gauge, i sistemi di comunicazione FPS-COM 7000 e FPS-COM 5000, il dispositivo di allarme Dräger Bodyguard 1500 e molto altro ancora.

Tra le novità di questa terza edizione, anche la competezione “city” che prevedeva un percorso più breve tra le vie di Mezzano, uno dei più bei borghi d’Italia e la diretta su Facebook della gara “strong”.

Dräger. Technology for Life® Dräger è un'azienda leader a livello internazionale nel settore della tecnologia medica e della sicurezza. I nostri prodotti proteggono, sostengono e salvano vite. Fondata nel 1889, Dräger ha raggiunto nel 2016  un volume d'affari a livello mondiale di circa 2,5 miliardi di euro. L'azienda di Lubecca è rappresentata in più di 190 paesi e conta globalmente più di 13.000 dipendenti. Per ulteriori informazioni visitare il sito web www.draeger.com

Studio Giorgio Vizioli e Associati Corso Vercelli 9 20144 Milano Tel: 0248013658 Fax: 0289056908 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.studiovizioli.it

Pubblicato in News

Dedicato da Michele Rigamonti, patron della Cantina, alla madre Giovanna, è stato la vera rivelazione della quinta edizione del Concorso Enologico Provinciale

Milano, 12 ottobre 2017 – Una cantina giovane ma con radici antiche. E poi passione, competenza, capacità imprenditoriale e un team di collaboratori affiatati, motivati e di alto livello professionale. Partendo da questa formula, Michele Rigamonti, patron dell’Azienda Agricola “La Spia” di Castione Andevenno, nel cuore della Valtellina, ha presentato alla quinta edizione del Concorso Enologico Provinciale, nell’ambito della 34° Edizione del Grappolo d’Oro, il suo “PG40”, che ha ricevuto il Premio della Commissione Giornalisti, risultando la vera rivelazione della manifestazione.

Un successo meritatissimo, per questo Valtellina Superiore Sassella Docg, vendemmia 2011, che ha conquistato il consenso della Giuria formata da giornalisti, blogger e comunicatori: “Dedico questo riconoscimento a mia madre, Paganoni Giovanna (PG), alla quale il vino è intitolato, commenta Michele Rigamonti, e lo considero come una conferma della validità delle nostre scelte enologiche e produttive e della capacità del nostro gruppo di lavoro, formato da mia sorella Elena, da Paolo Beltrama, che segue l’attività commerciale, e da Emil Galimberti, il nostro enologo.”

Emil Galimberti, vero winemaker, si è laureato in Viticoltura ed Enologia a San Michele, Trento e Udine, per poi ottenere la laurea magistrale a Torino e l'European Master, Vigne et Vin, a Montpellier e Bordeaux. Vanta esperienze in Francia, Nuova Zelanda e Inghilterra, incarichi tecnici in Valtellina presso la Fondazione Fojanini e per quattro anni presso la Nino Negri. È membro del Consiglio del Consorzio di Tutela Vini di Valtellina, per il comparto viticolo.

“Realizzando la mia Cantina, otto anni fa, prosegue Michele Rigamonti, ho voluto continuare la tradizione di mio nonno e di mio padre, che producevano vino da un piccolo vigneto, per autoconsumo e per gli amici, utilizzando una cantina d'invecchiamento centenaria a Sondrio. Oggi operiamo su tre ettari complessivi di vigne, con una produzione di circa 20 mila bottiglie, divisi tra quattro vini: due IGT (un bianco e un rosso), un Valtellina Superiore e un Sassella Docg.  Le etichette sono realizzate dall'artista Luca Pignatelli”.

PG40 2011 è ottenuto da uve Nebbiolo (in Valtellina chiamato Chiavennasca), coltivate su terrazze esposte a sud-sud-est, a 350-400 m slm. La vendemmia avviene manualmente; dopo la vinificazione in legno e un passaggio di sei mesi in acciaio, il vino matura per 48 mesi in botti di rovere francese prima di affinare per sei mesi in bottiglia. Il colore è un corretto rosso rubino tendente al granato, varietale. Intenso ed elegante nei profumi (frutti rossi, fichi secchi e spezie, ma soprattutto una piacevolissima nota balsamica, tamarindo e anche nocciola, frutto di un sapiente uso del legno), al sorso sorprende per eleganza e precisione. Appena tannico, è di grande piacevolezza e persistenza. La produzione è di tremila bottiglie, il tenore alcolico del 13 %.

oooOOOooo

Per ulteriori informazioni: Ufficio Stampa c/o Studio Giorgio Vizioli & Associati Milano Giorgio Vizioli, c. 3355226110, t. 0248013658 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in News
Pagina 1 di 2