headernews

Wine tasting guidato, assaggio di specialità dello street food siciliano, mostra fotografica, esibizione di Tango Argentino, osservazione della volta celeste  

Milano, 25 luglio 2018 -- Sarà ancora una notte magica, quella di Calici di Stelle a Tenuta San Giaime, il prossimo dieci agosto. Amici, appassionati e wine lovers saranno infatti accolti nel Parco della Tenuta, con un vero caleidoscopio di proposte e iniziative.  

Protagonisti della serata saranno come sempre i due grandi vini della Cantina di Gangi (Palermo): il bianco “G’17”, ricavato da uve Grillo in purezza, bio DOC Sicilia, protagonista ideale degli aperitivi e delle serate d’estate, e il rosso “S’16”, Syrah in purezza bio Igp Terre Siciliane, ottenuto da vigneti situati in altitudine, fiero rappresentante del terroir madonita.  

Le attrazioni, destinate a rendere memorabile la notte di San Lorenzo, avranno inizio alle 19.30 con una sessione di wine tasting guidata da Giuseppe Di Marco, assaggiatore ONAV, riservata alle prime 30 persone che si prenoteranno.  

Alle 20.30 i cancelli di Tenuta San Giaime si apriranno a tutti gli ospiti, che potranno scegliere tra la mostra della fotografa internazionale Arianna Di Romano (con scorci e volti gangitani e dal mondo), l’esibizione delle scuole siciliane di Tango Argentino, l’assaggio di squisite specialità dello Street Food siculo (preparate da Ape’n Bar) e l’osservazione della volta celeste con il telescopio del Planetario di Palermo (con la possibilità di collegare gli smartphone e scattare splendide fotografie).  

“Anche quest’anno non abbiamo dimenticato chi soffre, spiega Salvatore Cicco, contitolare di Tenuta San Giaime: parte del ricavato della serata sarà devoluto alla Fondazione Malattie del Sangue dell’Ospedale Niguarda di Milano, a sostegno dei malati di leucemia”. 

Per partecipare alla serata, è necessario prenotare entro l’8 agosto, attraverso il sito di Tenuta San Giaime (www.tenutasangiaime.it) o sul portale Clappit (www.clappit.com).  

oooOOOooo    

Per informazioni. Ufficio Stampa Tenuta San Giaime c/o Studio Vizioli & Associati Milano, Giorgio Vizioli, t. 3355226110, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Rosella Trombetta, t. 0248’013658, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   

Pubblicato in News

Salvatore Cicco: “S’16 è la perfetta espressione del terroir che lo esprime: in cui la natura e la rispettosa opera dell’uomo danno origine a un prodotto unico”

  Milano, 13 marzo 2018 – È arrivato “S’16”, Syrah Bio in purezza di Tenuta San Giaime. Ottenuto da uve Syrah, il millesimo 2016 conferma le caratteristiche che rendono unico questo vino, ampliando ulteriormente una ricchissima gamma di aromi e gusti.   “Se il vino, commenta Salvatore Cicco (Tenuta San Giaime), è stato giustamente definito l’espressione liquida dell’identità di un territorio, il nostro Syrah S’16, ne è la più valida conferma. Vendemmia dopo vendemmia, infatti, questo rosso di montagna (le uve sono allevate a 1000 metri di altezza, nei pressi di Gangi, che è stato riconosciuto come il Borgo più bello d’Italia), si propone sempre di più come la perfetta sintesi dei valori e delle caratteristiche del terroir che lo esprime: le Madonie.

Estrema propaggine dell’Appennino in terra di Sicilia, Patrimonio dell’Unesco, scrigno di bellezze, questi monti, con il loro suolo e un clima caratterizzato da forti escursioni termiche, sono determinanti per consentirci di produrre S’16”.   “Ma S’16, prosegue Salvatore Cicco, è figlio anche dell’opera dell’uomo: in tutte le fasi della produzione, gli trasmettiamo infatti la nostra passione, l’amore per la tradizione e la cultura della nostra terra, la nostra capacità e il nostro rispetto per la natura”.  

Ne risulta un vino di intrigante complessità ma al contempo molto equilibrato, adatto ad accompagnare piatti importanti, ma anche, valorizzandole, sapienti preparazioni casalinghe.

Di colore rosso rubino, all’olfatto S’16 regala note di frutta rossa, frutta sciroppata e anche frutta secca, in particolare una mandorla lievemente tostata. Al palato mantiene ciò che aveva promesso al naso: è infatti pieno, caldo, rotondo e molto piacevole. Servito a una temperatura ideale di 16°-18°, si abbina con pietanze di carni rosse alla griglia e in tegame, arrosti e selvaggina e si sposa a meraviglia con formaggi stagionati.  

Allevato su filari a controspalliera, le viti sono impiantate su terreno tendente all’argilloso, e potate a cordone speronato. Dopo un passaggio in vinificatori di cemento, realizzati per lavorazioni in biodinamica, S’16 è stato affinato per nove mesi in botti di rovere di secondo passaggio e ha riposato per altri tre mesi in bottiglia.  

oooOOOooo

http://www.tenutasangiaime.it Da oggi S'16 è disponibile anche su winelivery!  

er informazioni. Ufficio Stampa Tenuta San Giaime c/o Studio Vizioli & Associati Milano, Giorgio Vizioli, t. 3355226110, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Rosella Trombetta, t. 0248’013658, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

 

Pubblicato in News

MiCo Milano Congressi - viale Eginardo / ang. via Colleoni - Level 0

Milano, 2 novembre 2017 – Syrah “S’15” e Grillo “G’16”, prodotti dalla cantina Tenuta San Giaime, saranno tra i protagonisti della XII edizione di Golosaria Milano, che avrà luogo nei giorni 11-12-13 novembre p.v. al Centro Mi-Co Milano Congressi (Fiera Milano City).

Nel corso della manifestazione gli appassionati potranno degustare i due particolarissimi vini dell’azienda di Gangi (Palermo) ottenuti da uve biologiche coltivate sulle Madonie a 1000 metri d’altitudine s.l.m. e vinificate in purezza.

“La caratteristica che contraddistingue la nostra filosofia produttiva e quindi i nostri vini, spiega Alessio Cicco, titolare di Tenuta San Giaime, è l’armonia assoluta con le leggi della natura, i suoi tempi e anche le sue difficoltà. Anche in questa occasione siamo lieti di essere presenti, come ormai da diversi anni, in un contesto prestigioso come Golosaria, unico per qualità e organizzazione”.

Pubblicato in News