headernews

Mercoledì, 18 Maggio 2022 19:58

Una giornata CSCMP nel maxi-polo ricambi di Stellantis

Il 24 maggio, dalle 9.30 alle 16,30, nello stabilimento di Rivalta,un’opportunità esclusiva per i professionisti del Supply Chain Management

Milano, 13 maggio 2022 – Lo storico stabilimento di Rivalta (TO), già sito produttivo di auto gloriose come FIAT Uno, 124 Spider e 128, Alfa 166, Lancia Delta, è oggi un maxi-polo logistico all’avanguardia da cui oltre mille dipendenti spediscono ricambi auto che vanno dai semplici bulloni fino a parti intere di carrozzeria, verso più di cinquemila destinazioni europee. È il Parts Distribution Center di Stellantis, vero hub strategico con tecnologie state-of-the-art e un’ attenzione particolare all’ambiente e alla sostenibilità. Non è “un magazzino”, bensì un sistema di più magazzini con diverse tecnologie: dai tradizionali scaffali per i pallet, ai robot automatici per il picking del singolo pezzo.

Nel settore automotive, il business aftermarket dei ricambi è strategico ed è tra i più complessi nel comparto beni durevoli: dalle previsioni di vendita alla gestione dei pezzi critici, dalla garanzia pluriennale alla distribuzione nei canali diretti e indiretti e alla precisione del servizio, tutti i processi chiave di gestione sono integrati e sofisticati. L’efficienza logistica e il livello di servizio al cliente sono obiettivi prioritari, a tutela dell’affidabilità dei marchi e della fedeltà dei clienti.
Ed è per questo motivo che CSCMP (Council of Supply Chain Management Professionals) offre un’opportunità unica ai Professionisti del mondo della logistica: una visita in esclusiva al maxi-polo distributivo con la possibilità di partecipare a un workshop dal titolo “Da Magazzino a CEDI: la chiave di volta della Supply Chain”, una sessione di confronti e di approfondimenti su business e supply chain ricambi, automazione e spedizioni dirette e indirette.

L’evento prevede, nella mattinata, l’intervento di Alessandro Furnò, SVP Global Parts & Services Supply Chain di Stellantis, che illustrerà le sfide del business dei ricambi, le esigenze di servizio nell’aftermarket automotive e le peculiarità di un magazzino automatico.
I partecipanti potranno poi visitare l’impianto automatico per lo stoccaggio dei ricambi e la preparazione delle spedizioni, oltre alla control room che governa il sistema del Parts Distribution Center.
Seguirà un intervento, a cura di Igino Colella, Presidente CSCMP Italy Roundtable, il quale, oltre a illustrare le attività CSCMP 2022-2023, parlerà di “Innovazione tecnologica nei magazzini, sostenibilità e nuove frontiere”.

Nel Workshop CSCMP della sessione pomeridiana, coordinato da Giuseppe Boschi (Presidente Onorario CSCMP Italy Roundtable, già Supply Chain Manager in Iveco Ricambi) e Pietro Pedone (Consulente Direzionale Operations, Board Member e VP Communication di CSCMP Italy Roundtable), saranno illustrati i ruoli chiave del magazzino (da deposito a hub, a CEDI) come nodo fondamentale di ogni Supply Chain. La sessione, a cui parteciperanno anche i manager di Stellantis, rappresenterà un’ulteriore occasione di approfondimento e di confronto tra la Supply Chain Ricambi e le Supply Chain di altri settori. Per facilitare la discussione è prevista anche una presentazione panoramica sulle evoluzioni della Supply Chain e del Magazzino.

 
Per ulteriori informazioni:
Ufficio stampa Italy RoundTable CSCMP (Council of Supply Chain Management Professionals),
c/o Studio Giorgio Vizioli & Associati Milano
Giorgio Vizioli (3355226110) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Rosella Trombetta (3317044898) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.